VISITA AL MUSEO CON PINNE, MASCHERA E BOCCAGLIO

Museo SubacqueoSiete amanti dello snorkeling? Non vi resta che fare le valige e partire alla volta del Messico, la Terra dei Maya. Qui, nei pressi di Isla Mujeres, isola situata nello stato dello Yucatan, di fronte a Cancun, si trova l’unico Museo Subacqueo del Mondo. Si tratta di 460 statue che raffigurano uomini a grandezza naturale, rappresentando ogni genere di situazione. Il progetto, realizzato dall’artista inglese Jason de Caires Taylor insieme a due studiosi del National Marine Park e della Cancun Nautical Association, è iniziato nel 2009 con l’intento di salvaguardare la barriera corallina. Infatti questo museo permette ai migliaia di visitatori che raggiungono Isla Mujeres di spostare l’attenzione su questa mostra che funge da barriera corallina artificiale, visitando meno quella reale. Una trovata geniale che ha reso la destinazione un luogo unico al mondo. Le visite si possono effettuare praticando snorkeling, immersioni o per chi non se la sentisse, a bordo di imbarcazioni con fondo trasparente. Le statue sono state costruite con un materiale anti-corrosivo e con uno speciale PH neutro che permette loro di integrarsi insieme ai coralli artificiali con l’ecosistema locale. Una vera e propria interazione tra arte e natura.

Dopo esservi immersi in questa suggestiva mostra subacquea, e siete desiderosi di scoprire le altre meraviglie del Messico, non potete perdervi un bagno nei misteriosi cenotes. Nello stato del Quintana Roo, nella penisola dello Yucatan, ne esistono più di 10000. Si tratta di caverne calcaree, ritenute sacre dai Maya, che un tempo fungevano come raccoglitori di acqua piovana, mentre oggi sono splendidi siti dove effettuare immersioni o snorkeling, tra grotte sotteranee e gallerie che si estendono per chilometri collegando più cenotes fra loro. Immergersi in un cenote è un rito catartico che i Maya dedicavano al Dio della pioggia. Tra i cenotes da non perdere citiamo quello di Chacmool dove si trova la stalattite sottomarina più grande del mondo che raggiunge i 12 metri e il Noh-Moson con il famoso ficus che cresce sull’orlo della grotta con radici lunghe anche 10 metri e tanti altri. Infine da non perdere assolutamente una visita ai meravigliosi siti archeologici di Tulum a picco sulla turchese acqua dei Caraibi, e di Chichén Itza. Forse potrebbe essere proprio la destinazione per le prossime vacanze natalizie dato che il periodo migliore va proprio da dicembre a metà aprile!

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

logo_viaggiando_curiosando

Social Media

I più visti

Hai bisogno di un consiglio?

Contattaci subito

Ti risponderemo il prima possibile.

On Key

Related Posts

Val Gardena

VAL GARDENA: ESPERIENZA UNICA FRA LE DOLOMITI

Per gli amanti del trekking, la natura e la vita all’aria aperta Sono appena rientrata da una settimana fra le spettacolari cime delle Dolomiti, esattamente dalla Val Gardena. Era una valle che conoscevo poco, ma devo dire che è stata una straordinaria scoperta! Inutile dire che tutte le Dolomiti sono delle montagne bellissime e i

ISLANDA VIAGGIO LOW COST PER GRANDI E BAMBINI

In queste giornate fredde, dove l’unica cosa che si vorrebbe fare è rimanere sotto al piumone, sicuramente state già pensando a dove trascorrere le prossime vacanze estive. È vero, vi parlerò di una destinazione non propriamente calda, l’abbigliamento termico e antivento è fondamentale, ma vi potrete portare con voi anche il costume da bagno! Ebbene

Sri Lanka, una sorpresa inaspettata !

Avete mai pensato ad un viaggio in Sri Lanka? Se non avete a disposizione moltissimo tempo, non volete recarvi troppo lontano e soprattutto desiderate un po’ di caldo, perché non pensare ad un viaggio nella terra di Ceylon. Io stessa ne sono rimasta piacevolmente sorpresa!! Il periodo migliore per visitare l’intera isola va da gennaio

Mete interessanti per il ponte dell’Immacolata

Siete a corto di idee per il ponte dell’Immacolata? Senza dubbio suggeriamo una visita a Londra. Con l’uscita della Gran Bretagna dalla comunità europea il valore della sterlina si è abbassata, e ora vale quasi quanto un euro. Perché allora non approfittarne per andare a fare uno sfrenato shopping natalizio? Dopo esservi sentiti come Vivian su

Torna su