murales wynwoordDiciamo che ora capisco come mai molti viaggiatori vanno a fare il Natale al caldo…per una che odia il freddo come me, direi che una parentesi al sole di Miami è stato un vero toccasana, una ricarica per l’inverno. Miami è una città che mi ha piacevolmente stupito…oltre al sole, costruzioni supermoderne e macchine di lusso c’è molto altro. Ovviamente la prima destinazione da visitare è Miami Beach, soprattutto nella sua parte meridionale denominata South Beach. Qui troverete l’interessante quartiere Art Decò: un susseguirsi di hotel costruiti negli anni ’30, dal design inconfondibile e dai colori accesi…vi sembrerà di stare in un film! Ovviamente qui non vi dovrete perdere una passeggiata lungo la spiaggia e perché no, anche un tuffo in mare!  Lasciata Miami Beach ci dirigiamo alla downtown, con il suo Bayfront Park affacciato sul mare, con hotel di lusso e grattacieli che si rispecchiano nelle acque sottostanti. Se volete vedere la città da una prospettiva diversa, potrete utilizzare (gratis) la metromover, ovvero una navetta monorotaia sopraelevata che serve le tre aree di Downtown, Brickell e Omni e che si snoda fra i palazzi. Lasciamo i grattacieli e ci dirigiamo a Wynwood, zona famosa per i suoi murales. Qui infatti potrete visitare The Wynwood Walls : opere a cielo aperto in grado di stupirvi per i loro disegni e colori vivaci. Prendetevi un po’ di tempo per passeggiare con il naso all’insù per ammirare un susseguirsi di dipinti che ricoprono la maggior parte dei palazzi del quartiere. Poco distante raggiungiamo il Design District , con negozi di tendenza, dalle architetture innovative. Non per questo Miami si sta affermando come una delle città principali per l’arte e il design. Se volete fare un tuffo nella “cubanità” della città, andate a fare un salto a Little Havana e principalmente in Calle Ocho. Qui troverete un susseguirsi di negozi di sigari, ristoranti cubani…ovviamente con un sottofondo di salsa e musica latina. Infine, se ancora non vi basta, potrete raggiungere Key Biscayne : isola situata a sud di Downtown, che vi stupirà per le spiagge tranquille, il Bill Baggs Cape State Park e lo storico faro.  Che dire…una bella parentesi per scappare dal grigio dell’inverno!

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo_viaggiando_curiosando

Social Media

I più visti

Hai bisogno di un consiglio?

Contattaci subito

Ti risponderemo il prima possibile.

On Key

Related Posts

Val Gardena

VAL GARDENA: ESPERIENZA UNICA FRA LE DOLOMITI

Per gli amanti del trekking, la natura e la vita all’aria aperta Sono appena rientrata da una settimana fra le spettacolari cime delle Dolomiti, esattamente dalla Val Gardena. Era una valle che conoscevo poco, ma devo dire che è stata una straordinaria scoperta! Inutile dire che tutte le Dolomiti sono delle montagne bellissime e i

ISLANDA VIAGGIO LOW COST PER GRANDI E BAMBINI

In queste giornate fredde, dove l’unica cosa che si vorrebbe fare è rimanere sotto al piumone, sicuramente state già pensando a dove trascorrere le prossime vacanze estive. È vero, vi parlerò di una destinazione non propriamente calda, l’abbigliamento termico e antivento è fondamentale, ma vi potrete portare con voi anche il costume da bagno! Ebbene

Sri Lanka, una sorpresa inaspettata !

Avete mai pensato ad un viaggio in Sri Lanka? Se non avete a disposizione moltissimo tempo, non volete recarvi troppo lontano e soprattutto desiderate un po’ di caldo, perché non pensare ad un viaggio nella terra di Ceylon. Io stessa ne sono rimasta piacevolmente sorpresa!! Il periodo migliore per visitare l’intera isola va da gennaio

Mete interessanti per il ponte dell’Immacolata

Siete a corto di idee per il ponte dell’Immacolata? Senza dubbio suggeriamo una visita a Londra. Con l’uscita della Gran Bretagna dalla comunità europea il valore della sterlina si è abbassata, e ora vale quasi quanto un euro. Perché allora non approfittarne per andare a fare uno sfrenato shopping natalizio? Dopo esservi sentiti come Vivian su

Torna su