Statua Libertà_NYUn paio di autunni fa mi sono recata nella Grande Mela e sono rimasta letteralmente affascinata da questa città dai mille volti. Pur non essendoci mai stata, mi sembrava di conoscerla già: ogni angolo, strada e immagine mi riportava a film, fiction o pubblicità che prendono New York come set cinematografico. Pur avendo pochi giorni a disposizione per visitarla, eccone un piccolo assaggio. Il primo giorno raggiungiamo in metro la punta sud di Manhattan, a Battery Park, per raggiungere in traghetto la Statua della Libertà e il Museo dell’Immigrazione di Ellis Island. Dopo un tuffo nel passato fra foto ingiallite e valigie di cartone, eccoci camminare nel quartiere finanziario di Wall Street che, il sabato, assume un aspetto quasi surreale. Da qui, una piccola deviazione, ci porta al bellissimo ponte di Brooklyn che decidiamo ovviamente di attraversare: il panorama da qui è mozzafiato! Dopo una breve sosta, si riparte attraversando il via vai di Chinatown; il quartiere all’avanguardia di Nolita e l’affascinate Soho, con le sue gallerie d’arte e i caratteristici cast-iron buildings. Infine, prima di raggiungere la nostra sistemazione a Chelsea, non manca una passeggiata fra le strade tranquille e alberate del West Village.

La mattina successiva, sveglia presto per recarsi ad Harlem per ascoltare un coro gospel …andateci per tempo, ormai c’è sempre la fila. Dopo circa un’ora di preghiere molto colorite e coinvolgenti, ci dirigiamo nel polmone verde di Central Park. A novembre è un vero tripudio di colori, con le foglie che vanno dai colori del rosso acceso al giallo. Godetevi una passeggiata tranquilla e sedetevi su una panchina, osservando i bambini che giocano o chi fa jogging…ovviamente gustando un hot dog o un bel brezel caldo. Dopo una sosta rigenerante, eccoci ad esplorare la parte occidentale del parco cominciando dal bellissimo Guggenheim Museum, una vera e propria opera d’arte a cielo aperto, e le vie di Madison e Park Avenue. Qui si susseguono hotel di lusso con tanto di portiere all’ingresso e negozi delle migliori firme, il tutto lungo ampi viali alberati. Per non farsi mancare nulla arriviamo a piedi fino alla mitica Fifth Avenue, inutile dire che qui i fanatici dello shopping verranno messi a dura prova. In serata ci rechiamo invece nell’animato East Village! L’atmosfera è davvero vivace…è tutto un susseguirsi di locali e ristoranti multietnici, ce n’è per tutti i gusti!

Il terzo giorno iniziamo con la zona di Chelsea fino ad arrivare, sempre a piedi ovviamente, fino all’High Line: si tratta di un tratto ferroviario ormai in disuso che, dallo stato di abbandono è strato trasformato in un parco lineare. Qui si può passeggiare per più di un kilometro ammirando New York da una prospettiva davvero nuova…sicuramente da provare! Al termine dell’High Line ci siamo imbattute in uno dei quartieri più trendy del momento, il Meatpacking District, che in passato era la zona destinata alla lavorazione della carne. A bordo di un mitico yellow cab ci catapultiamo poi al bellissimo Museo Moma dove, con mia enorme gioia, ho l’opportunità di ammirare “La notte Stellata” di Van Gogh e “Les demoiselles d’Avignon” di Picasso, solo per citarne alcune. Ci abbiamo trascorso praticamente tutto il pomeriggio, prendetevi tutto il tempo per visitarlo con calma! Come ultimo giorno a New York lasciamo stare le mappe e i musei e decidiamo di gironzolare per le strade senza meta, respirando ancora per qualche ora l’atmosfera di Manhattan. Ci sediamo per un po’ sulle scalinate di Times Square, dove tutto è illuminato dalla luci dei neon. Sembrava proprio di essere Alicia Keys, nel video dedicato all’unica “New York”!

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo_viaggiando_curiosando

Social Media

I più visti

Hai bisogno di un consiglio?

Contattaci subito

Ti risponderemo il prima possibile.

On Key

Related Posts

Val Gardena

VAL GARDENA: ESPERIENZA UNICA FRA LE DOLOMITI

Per gli amanti del trekking, la natura e la vita all’aria aperta Sono appena rientrata da una settimana fra le spettacolari cime delle Dolomiti, esattamente dalla Val Gardena. Era una valle che conoscevo poco, ma devo dire che è stata una straordinaria scoperta! Inutile dire che tutte le Dolomiti sono delle montagne bellissime e i

ISLANDA VIAGGIO LOW COST PER GRANDI E BAMBINI

In queste giornate fredde, dove l’unica cosa che si vorrebbe fare è rimanere sotto al piumone, sicuramente state già pensando a dove trascorrere le prossime vacanze estive. È vero, vi parlerò di una destinazione non propriamente calda, l’abbigliamento termico e antivento è fondamentale, ma vi potrete portare con voi anche il costume da bagno! Ebbene

Sri Lanka, una sorpresa inaspettata !

Avete mai pensato ad un viaggio in Sri Lanka? Se non avete a disposizione moltissimo tempo, non volete recarvi troppo lontano e soprattutto desiderate un po’ di caldo, perché non pensare ad un viaggio nella terra di Ceylon. Io stessa ne sono rimasta piacevolmente sorpresa!! Il periodo migliore per visitare l’intera isola va da gennaio

Mete interessanti per il ponte dell’Immacolata

Siete a corto di idee per il ponte dell’Immacolata? Senza dubbio suggeriamo una visita a Londra. Con l’uscita della Gran Bretagna dalla comunità europea il valore della sterlina si è abbassata, e ora vale quasi quanto un euro. Perché allora non approfittarne per andare a fare uno sfrenato shopping natalizio? Dopo esservi sentiti come Vivian su

Torna su