I PROFUMI E I COLORI DELLA PROVENZA

RoussillonSe state programmando un itinerario non lontano dall’Italia vi consigliamo assolutamente di visitare la bellissima regione della Provenza, nel sud della Francia.

Tra l’inizio della primavera fino all’autunno inoltrato conserva un fascino unico regalando ai propri visitatori dei panorami mozzafiato.

Ogni mese offre i suoi colori e i suoi segreti.

Da maggio ad agosto è possibile ammirare la Provenza in tutto il suo splendore, ma forse il mese che cattura maggiormente l’attenzione è luglio, quando il paesaggio si colora di tutte le sfumature di viola per la fioritura della lavanda. In questa occasione molti paesi celebrano feste e sagre locali.

Tra le varie località da non perdere citiamo Grasse, città medioevale situata in una posizione privilegiata della Costa Azzurra, tra piccoli villaggi arroccati. Essa viene chiamata la capitale mondiale dei profumi, infatti le sue colline si colorano di gelsomini, giacinti, rose, violette ed aranceti. Apt, cittadina antica dal fascino provenzale profondamente legata alla terra e alla vocazione agricola. Ogni sabato si tiene un mercato locale dove fra i banchi esaltano i colori e i profumi della Provenza, fra ciliegie, grappoli d’uva, mazzi di lavanda, e frutta candita. Il borgo di Roussillon, in cui il tempo sembra si sia fermato, è uno dei più affascinanti della regione. Le case e l’ambiente si confondono grazie alle tante sfumature rossastre e ocra della terra, creando un tripudio di colori. Il suggestivo villaggio arroccato di Gordes con la case di roccia bianca e l’abbazia cistercense di Senanque. Infine Arles, la città magica riconosciuta Patrimonio Culturale dall’UNESCO nel 1981 per la ricchezza della suoi resti risalenti al passato.

Tags: , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« Previous Next »

un blog per raccontare un mondo di curiosità tra popoli, culture e paesaggi, dedicato a chi ama viaggiare.

↓ More ↓